Il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha incontrato Marco Laganà, il capitano della Nazionale di basket under 20 reduce dalla brillante vittoria ai campionati Europei disputati in Estonia. Per l’Italia si tratta del primo oro nella sua storia in questa categoria ed a guidare il quintetto azzurro è stato proprio Marco Laganà, reggino di nascita, da qualche anno trasferitosi a Biella, in Piemonte, per giocare con la locale squadra in LegaDue. Figlio d’arte (i genitori sono Lucio Laganà, ex Viola, e Katia Romeo, entrambi ancora impegnati nel settore con una scuola di basket giovanile, la Lumaka), Marco Laganà ha saputo caratterizzare al meglio questa esperienza, disputando un Europeo da protagonista, sotto la guida del coach Sacripanti. È stato proprio Laganà a ricevere e alzare la Coppa degli Europei nel corso della premiazione che ha fatto gioire tutto il settore cestistico italiano e calabrese. Accompagnato dalla sua famiglia, compresi i fratelli Luca e Matteo, Marco ha scambiato con il presidente Scopelliti la sua canotta dell’Italia e quella dell’Angelico Biella ricevendo una particolare targa, con la riproduzione del logo della Regione Calabria, e con l’augurio di un futuro ancora ricco di successi.