“Il tema della viabilità è certamente uno degli argomenti su cui tutta la commissione sta lavorando da diverso tempo su diversi punti della città e che io, nella mia azione di presidente dell’apposita commissione, ho affrontato ed affronterò con impegno e decisione in piena sintonia con tutti i componenti della mia commissione”.

Lo sostiene il presidente della commissione urbanistica, patrimonio, polizia urbana, mobilità e traffico e consigliere comunale di Catanzaro da Vivere, Antonio Mirarchi, al termine dell’ennesima riunione di commissione nel corso della quale, alla presenza del sindaco Abramo, si è discusso sul piano del traffico di corso Mazzini.

“Il sindaco, stamattina infatti, ha ampiamente illustrato il progetto e ci ha assicurato che subito dopo Pasqua riprenderanno i lavori che dovranno portare all’inversione del senso di marcia e all’installazione del nuovo arredo.

Abramo ci ha anche informato che la sospensione dei lavori è stata legata all’autorizzazione della sovrintendenza per quanto riguarda una variante in corso d’opera e che il prossimo 24 aprile alle ore 09.30 riceverà, per come già anticipato dallo stesso presidente Mirarchi, una delegazione di commercianti che operano sul corso per illustrare il progetto e le idee dell’amministrazione”.

Mirarchi ha voluto fare il punto, ancora una volta, anche sulle problematiche che riguardano il quartiere Lido spiegando che proprio lunedì scorso ho voluto che la commissione effettuasse un sopralluogo nel quartiere per toccare “con mani” la situazione che da tempo stavo evidenziando in commissione e agli appositi settori del comune. Abbiamo, quindi, constatato la carenza che manifesta la zona in quanto a segnaletica sia verticale che orizzontale, la situazione in cui versa la pavimentazione del lungomare e delle altre strade limitrofe e verificato come non può più essere rimandabile la regolamentazione del traffico su via Torrazzo. Proprio per quest’ultimo problema, questa mattina ho avuto un incontro con il sindaco e l’assessore Longo, i quali, mi hanno assicurato che prima dell’estate si procederà alla rivisitazione dell’intera segnaletica sia verticale che orizzontale, con una particolare attenzione sul lungomare e nuova regolamentazione veicolare su via Torrazzo attraverso l’installazione di cordoli spartitraffico in gomma ed altro e altresì l’eliminazione di alcuni stalli destinati alla sosta delle auto in modo da consentire una più fluida circolazione veicolare”.

source