Cosenza – ”Il dirigente organizzativo nazionale dell’Udc Antonio De Poli, dopo aver verificato la posizione del consigliere provinciale di Cosenza Antonio Carmine Caravetta, che risulta ancora formalmente iscritto all’Udc nonostante da tempo, come riportato da diversi organi di informazione, avesse pubblicamente attaccato la dirigenza locale dichiarandosi fuori dal partito, ne ha disposto l’immediata espulsione”. Lo rende noto l’ufficio stampa dell’Udc nazionale in merito all’arresto del consigliere.