Tortora (CS) – Non e’ riuscita a sopravvivere alle ferite causate dall’automobile che, secondo le ipotesi avanzate dai carabinieri, l’ha investita ieri. E’ morta, infatti, nell’ospedale di Cosenza, Maria Incarnato, la donna di 57 anni priva di fissa dimora che era stata investita ieri a Tortora lungo la statale 18. La donna era stata trovata da una pattuglia di militari seminuda e assiderata ed era stata portata in elisoccorso nell’ospedale di Cosenza, dove le sue condizioni erano apparse subito molto gravi. I carabinieri ora indagano per provare a risalire a che tipo di mezzo effettivamente abbia investito la donna e di scoprire chi possa essere stato. Per il pirata scatterebbe immediatamente l’accusa di omicidio colposo ed omissione di soccorso.