Altri sette nuovi positivi al Covid-19 a Corigliano Rossano. A darne notizia è stato il sindaco, Flavio Stasi, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

“A seguito dei tamponi effettuati nelle ultime ore – scrive Stasi – altri sette nostri concittadini sono risultati positivi. Non è di certo un dato confortante.

Si tratta fondamentalmente di nostri concittadini che avevano contatti frequenti con i casi precedenti, a dimostrazione di come il Dipartimento Prevenzione faccia uno screening accurato per ogni singolo caso.

Tutti i nuovi positivi sono stati posti in quarantena domiciliare, nessuno presenta sintomi acuti e ora lo stesso Dipartimento si sta occupando di continuare a monitorare la situazione per impedire la diffusione del virus.

Sottolineo ancora una volta, anche alla luce dei dati di oggi, che non siamo in una fase di lockdown (che non vogliamo e ci auguriamo che mai si ripeta), ma allo stesso tempo non dobbiamo far finta che il virus non esista o che il lockdown non ci sia mai stato”.

“Questi dati – sostiene ancora il sindaco Stasi – non devono farci diventare catastrofici, ma devono semplicemente farci restare nella realtà, ovvero continuare a vivere le nostre vite consapevoli di dover convivere con l’esistenza di questo virus finché non avremo un vaccino.

Quello di porre la massima attenzione su tutte le norme di sicurezza, a partire dal distanziamento a finire all’utilizzo di mascherina. Non è quindi una scelta da compiere in base alle nostre attitudini o opinioni, ma è un dovere. Abbiamo già dimostrato di saperlo fare, per cui possiamo farlo di nuovo, con serenità ma con la massima attenzione”. (ANSA).

Redazione Calabrialibera