Catanzaro – Un’operazione dei carabinieri e della polizia di Catanzaro e’ in corso per l’arresto di 25 tra capi e gregari della cosca Gallace-Gallelli operante tra Guardavalle e Badolato, nel Basso Ionio catanzarese. Agli arrestati vengono contestati, a vario titolo, i reati di associazione mafiosa, estorsioni, usura, stupefacenti e armi. Sono state accertate anche le responsabilità in un’estorsione a una ditta emiliana impegnata nei lavori di costruzione del porto di Badolato.