Novara – Arrêté ce matin Francesco Basile, de 32 âge, suivis par des agents de l'équipe mobile de Catanzaro à Novara en se promenant dans un marché couvert. Basile era ricercato percheritenuto il killer della cosca Giampadi Lamezia Terme. A Basile estato notificato un provvedimento restrittivo emesso nell’ambito di una indagine della Dda di Catanzaro che ha identificato tutti i componenti del gruppo di fuoco della cosca della ‘ndrangheta lametina. Nell’inchiesta sono indagate complessivamente una decina di persone che, nell’ambito degli omicidi, avrebbero svolto diversi ruoli. Gli inquirenti sono riusciti ad identificare i componenti del gruppo attraverso le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Giuseppe Giampa’. Basile da alcuni mesi si era allontanato volontariamente da Lamezia Terme perche’, dopo l’inizio della collaborazione di Giuseppe Giampa’, temeva ritorsioni nei suoi confronti da parte delle cosche avversarie o provvedimenti cautelari emessi dall’autorita’ giudiziaria. Durante la sua assenza da Lamezia Basile contattava telefonicamente i suoi familiari in Calabria fornendo delle false informazioni circa il luogo dove si trovava. Gli agenti della squadra mobile di Catanzaro, pero’, sono riusciti comunque a rintracciarlo ed arrestarlo. Quando gli agenti sono intervenuti Basile ha avuto un attimo di timore ma si epoi tranquillizzato quando si ereso conto che si trattata della polizia. I particolari dell’arresto sono stati resi noti stamane nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo, il procuratore aggiunto della Dda, Giuseppe Borrelli, il questore del capoluogo calabrese, Guido Marino, ed il capo della squadra mobile, Rodolfo Ruperti. Basile, secondo quanto hanno riferito gli investigatori, durante la sua permanenza a Lamezia era dipendente di una delle societadella famiglia Giampa’. In segno didevozione nei confronti di uno dei capi della coscahanno detto gli inquirentiBasile si era fatto tatuare sul corpo la figura di un angelo”.