Ritornano ad operare a pieno regime il Museo nazionale archeologico della Sibaritide, il Parco archeologico di Sibari e il Museo archeologico nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia.

Dallo scorso 4 luglio, dopo i mesi di chiusura imposti dal propagarsi della pandemia da Covid-19, le tre realtà di pertinenza della Direzione regionale Musei Calabria guidata da Antonella Cucciniello hanno riaperto al pubblico nei soli giorni di sabato e domenica.
Da martedì 4 agosto, invece, con il supporto dei tirocinanti della Regione, si ritorna alla normalità e le strutture schiuderanno le proprie porte ai visitatori anche negli altri giorni della settimana, escluso il lunedì, garantendo anche in questo caso le condizioni essenziali di fruibilità e la piena applicazione della normativa vigente in materia di contenimento del contagio da Coronavirus. Il Museo della Sibaritide garantirà l’apertura al pubblico dalle 9 alle 20, con ultimo ingresso alle 19.00 (massimo 5 persone per volta compresa eventuale guida). La struttura di Sibari potrà essere visitata dalle 9 alle 19: massimo 15 persone per volta compresa eventuale guida. Per quanto riguarda il museo di Vibo Valentia l’apertura al pubblico è prevista dalle 10 alle 20 con ultimo ingresso alle 19:massimo 5 persone per volta compresa eventuale guida. (ANSA)

Redazione CalabriaLibera