Il Piano triennale del fabbisogno di personale ed il Piano occupazionale 2019/21 sono stati al centro dei lavori della giunta presieduta dal sindaco Sergio Abramo, assistito dalla segretaria generale Vincenzina Sica. A illustrare la pratica, predisposta dal settore personale, diretto da Pasquale Costantino, è stato l’assessore Danilo Russo il quale ha evidenziato che “il provvedimento è stato adottato sulla base delle priorità indicate dai dirigenti, in coerenza con le necessità reali dell’ente, riguardo alle risorse e ai profili professionali necessari per lo svolgimento delle funzioni demandate agli uffici”. Per l’anno 2019 è prevista l’assunzione delle seguenti figure mediante concorso pubblico: 5 assistenti sociali cat. D full time, 2 psicologi cat. D part time 50%, 3 tecnici cat. C part-time, 3 vigili cat. C par time, 2 tecnici cat. C part time, 14 amministrativi cat. C part time, 10 contabili cat. C part time, 1 amministrativo cat. B part time (avviamento ufficio collocamento); previsto il ricorso alla mobilità volontaria per: 1 assistente sociale cat. D full time, 1 amministrativo C part time, 1 contabile cat. D full time, 1 amministrativo cat. D full time; in fase di definizione il collocamento obbligatorio per 5 operatori generici cat. A e un esecutore amministrativo cat. B1. Infine 2 istruttori amministrativi cat. C, 4 istruttori direttivi amministrativi e 2 istruttori direttivi tecnici cat. D saranno interessati da progressione verticale.  L’assessore Russo ha specificato che “la giunta si riserverà di integrare la programmazione del fabbisogno del personale a seguito della definitiva verifica delle cessazioni anticipate per applicazione della quota 100”. Sempre su proposta dello stesso settore, è stato dato il via libera alle linee di indirizzo per la delegazione trattante di parte pubblica nella contrattazione collettiva integrativa 2019-2021.

L’esecutivo, su proposta del settore pubblica istruzione, diretto da Giuseppe Arnò, sentita la relazione dell’assessore Concetta Carrozza, ha varato anche la convenzione relativa alla gestione del servizio di trasporto per gli alunni della scuola primaria-secondaria di primo grado e degli alunni diversamente abili per l’anno 2019 da stipulare con l’Amc, con annotazione delle relative somme sul bilancio. Approvata, inoltre, la proposta del settore cultura, diretto da Antonino Ferraiolo, illustrata dall’assessore Ivan Cardamone, relativa al patrocinio e compartecipazione al convegno “I giovani e la sicurezza stradale: prevenzione delle morti per abuso alcolico” promosso dal Lions Club “Temesa”. Infine, è stato dato l’ok a due pratiche relative a contenzioso predisposte dal settore avvocatura, diretto da Saverio Molica, e relazionate dall’assessore Danilo Russo.

Fonte