«La commemorazione della strage di Capaci che sta organizzando a San Luca il segretario nazionale della Federazione sindacale di Polizia (Fsp), Giuseppe Brugnano, è un’iniziativa dall’altissimo valore simbolico: la mia adesione all’evento del 23 maggio, in qualità di consigliere regionale della Calabria, è sia concreta che ideale. È giusto ricordare il giudice Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro» dichiara in una nota il consigliere regionale Sinibaldo Esposito.

«Volevo pertanto rivolgere un plauso sincero a Brugnano, che tra l’altro ha scelto di candidarsi a consigliere comunale in un centro calabrese che è stato per troppi anni e continua purtroppo ad essere agli onori delle cronache nazionali per le sue negatività e le sue profonde cicatrici – continua- . Questa giornata commemorativa, legata anche all’iniziativa di Klaus Davi, appoggiata e supportata da Giuseppe, crea una nuova strada e un nuovo percorso costruiti con l’antidoto più importante per sconfiggere la criminalità: la democrazia. È un segnale di speranza e rilancio, che ogni forza politica sana deve appoggiare e sostenere con forza e decisione».

Redazione Calabria 7

Fonte