Sono tante le reazioni del mondo politico e istituzionale per l’esplosione avvenuta la notte scorsa a Reggio Calabria che ha causato il ferimento di alcuni vigili del fuoco e poliziotti.

Siclari (FI): “Un grazie ai feriti”

«Ai veri eroi dei nostri giorni, a tutti gli uomini che ogni giorno indossando una divisa garantiscono la nostra sicurezza mettendo a rischio la loro vita, va il mio grazie».Lo dichiara il senatore di FI Marco Siclari, commentando l’esplosione che nella notte ha causato il ferimento di cinque vigili del fuoco e due poliziotti a Reggio Calabria.”A loro – continua -va la mia vicinanza e un grazie da parte di tutti i cittadini calabresi per l’immenso lavoro e sacrificio giornaliero».

Irto: “Grati a vigili e agenti feriti”

“A nome mio e dell’intero Consiglio regionale della Calabria esprimo la profonda gratitudine e l’augurio di una pronta guarigione ai vigili del fuoco e ai poliziotti rimasti feriti nell’esplosione avvenuta durante l’incendio di una macelleria di Reggio”. Lo afferma il presidente dell’assemblea legislativa calabrese, Nicola Irto, che aggiunge: “Sono vicino alle famiglie dei vigili e degli agenti che, nell’adempimento del dovere, hanno rischiato la vita. Siamo tutti ancora scossi – sottolinrea – e col cuore in  lutto per la tragica morte di Nino Candido, vigile ed eroe reggino, avvenuta poche settimane fa nell’esplosione della cascina di Quargnento. Questo nuovo episodio ridesta quel dolore immane. Ci sono donne e uomini coraggiosi che lavorano spesso in condizioni di estremo pericolo. A ciascuno di loro – conclude Irto – va il nostro grazie, di vero cuore, per quanto fanno ogni giorno per garantirci sicurezza e libertà”.

Sindaco Reggio Calabria: “Samo vicini ai feriti”

“Intendo esprimere la mia personale vicinanza, anche a nome dell’amministrazione comunale e dell’intera comunità reggina, ai Vigili del Fuoco e agli agenti della Polizia di Stato rimasti coinvolti questa notte nell’esplosione avvenuta in un locale commerciale in via Santa Lucia”. Lo dichiara il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, commentando l’episodio avvenuto in nottata nel quartiere di Sant’Antonio, a ridosso del centro cittadino, durante il quale sono rimasti feriti, in modo lieve, cinque uomini dei Vigili del Fuoco e due Agenti della Questura di Reggio Calabria. “Episodi come questo – ha aggiunto il sindaco – ci danno la chiara dimensione degli enormi rischi e dei tanti pericoli cui sono esposti questi ragazzi che lavorano quotidianamente per la nostra sicurezza. A loro esprimiamo un pensiero di profonda gratitudine per l’impegno, la passione e la professionalità con i quali svolgono ogni giorno il loro lavoro”.

Dieni (M5S): “Cause vanno chiarite”

«Esprimo vicinanza e solidarietà ai quattro vigili del fuoco e ai due poliziotti rimasti feriti durante un intervento in un esercizio commerciale a Reggio Calabria. Per fortuna nessuno di loro è in pericolo di vita, ma dopo la tragedia di Alessandria, in cui sono morti tre pompieri, tra cui il reggino Nino Candido, non possiamo non interrogarci sulla condizioni in cui oggi sono costretti a operare gli uomini che garantiscono la nostra sicurezza». Lo dice la parlamentare del Movimento 5 stelle Federica Dieni. «Mi auguro – aggiunge e conclude la deputata – che le cause che hanno determinato l’esplosione di questa notte vengano accertate al più presto dagli inquirenti. Voglio, inoltre, ringraziare i vigili e gli agenti rimasti feriti, per aver dimostrato ancora una volta grande senso del dovere al servizio della comunità».

Redazione Calabria 7

 

 

© Riproduzione riservata.

Fonte