“La cura Salvini sta funzionando anche in Calabria e i risultati sul fronte dell’ordine pubblico e della lotta agli sbarchi clandestini cominciano a vedersi, e meglio si vedranno tra qualche mese. Lo dimostrano i dati resi noti da un primo bilancio del Viminale sul decreto sicurezza. Nella nostra regione si registra un -11,3% di reati”. Lo dichiara Domenico Furgiuele, deputato della Lega. “Per quanto invece concerne gli stranieri in accoglienza, siamo – fa rilevare – davanti a un ottimo -37,64%. Si tratta di percentuali che potranno soltanto migliorare con il prossimo varo del decreto sicurezza bis che comporterà la adozione di nuovi provvedimenti per potenziare la lotta alla immigrazione clandestina e tutelare le Forze dell’ordine.

A queste, en fait, si darà nuova linfa attraverso un piano di assunzioni di donne e uomini che farà perno anche sull’impiego di risorse ottenute grazie al taglio del business dell’accoglienza indistinta. Mi è stato assicurato – dice Furgiuele – che nell’ambito del rafforzamento dei corpi di polizia le esigenze della Calabria saranno tenute nella massima considerazione. Quello sul controllo e sulla sicurezza dei territori – conclude – è l’investimento più grande che deve fare lo Stato per consentire a chi voglia creare sviluppo di poterlo fare in tranquillità e nella certezza che la lotta alla malavita sarà senza tregua”.

rédaction Calabre 7

source