Di seguito la nota dei consiglieri comunali Enrico Consolante (Catanzaro con Abramo) e Antonio Ursino (Catanzaro da vivere):

“A pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina”. Recita così una delle più celebri frasi di Giulio Andreotti. Senza dubbio speriamo di sbagliarci, ma l’endorsement di Nicola Fiorita su Jasmine Cristallo quale potenziale candidata alla presidenza della Regione, infatti, puzza di bruciato.

A prescindere dalla diversità di vedute, da catanzaresi siamo certamente felici del fatto che una nostra concittadina abbia saputo ritagliarsi uno spazio nel dibattito politico nazionale.

     

Mancano ormai poche ore alla scelta ufficiale dei candidati alla presidenza, sia per ciò che concerne il centrodestra, che per ciò che concerne il centrosinistra, dove sembra faccia passi avanti l’imprenditore Callipo. Figura, tra l’altro, molto gradita al deputato Pd Antonio Viscomi, a cui una parte di Cambiavento risulta notoriamente essere molto sensibile.

A questo punto, l’eterno auto-candidato Fiorita farebbe bene ad affermare ciò che appare lapalissiano: se la Cristallo può andar bene come governatore, certamente potrà andar bene come candidato a sindaco di Catanzaro.

Altrimenti ci verrebbe da pensare che le sue dichiarazioni siano solo e soltanto finalizzate ad alimentare le solite strategie di una politica salottiera a cui Fiorita e “compagni” ci stanno sempre più abituando”.

© Riproduzione riservata.

Fonte