Nota stampa di Giuseppe Mazzuca e Sergio Nucci, già consiglieri comunali di Cosenza, che hanno presentato un’interrogazione “per conoscere a quanto ammontano in questa consiliatura, e fino ad oggi, i rimborsi per missioni da parte degli amministratori del Comune”.

Premesso
• che la situazione debitoria del Comune di Cosenza sta già gravando pesantemente sulle casse comunali e sulle tasche dei cosentini; • che non sembra esistere un argine alle spese relative a consulenze, incarichi, eventi, inaugurazioni, nonostante non si abbia traccia di alcuna liquidità di cassa; • che per racimolare qualche euro in ogni dove, oltre alle multe sui varchi disseminati in città, ci si è inventato l’obolo sulle targhe ai portoni e quanto prima verranno tassate anche le etichette dei citofoni;

Considerato
• che in questo contesto anche i rimborsi per missioni per altre località del Paese da parte degli amministratori sembrano essere aumentati considerevolmente; • che sempre più ingenti risultano le uscite dell’economato comunale a fronte di pezze giustificative del tipo “a piè di lista”;

Redazione Calabria 7

Fonte