Bologna – Quando costruire edifici e’ un’arte e gli artisti più bravi d’Italia sono calabresi, questo diventa un bel vanto per la nostra regione. Sono due calabresi, infatti, i due migliori muratori d’Italia del 2012. Giuseppe Macri’ ed Emiliano Mileto hanno vinto la sfida nazionale di Ediltrophy, la gara di arte muraria promossa dal Formedil, l’Ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia, in collaborazione con il Saie e con Iiple (la Scuola edile di Bologna), e svoltasi in Fiera a Bologna. Macri’ e Mileto, selezionati dal Formedil Calabria, grazie alla collaborazione tra Scuola edile di Cosenza ed Efepir Calabria, si sono aggiudicati la categoria ”senior”, davanti ad Auro Ubaldini e Luca Bettacchioni, della Scuola edile di Perugia, e Traian Ionut Gutu e Marinel Vasile Bricioc Maxim, della Scuola edile di Venezia. L’iniziativa, giunta alla sua quinta edizione, ha messo alla prova i concorrenti nella costruzione a regola d’arte di una panchina circolare in muratura di mattoni faccia a vista con fioriera al centro, secondo un disegno architettonico originale. Le panchine piu’ belle saranno donate dal Formedil nazionale alla Protezione civile per essere utilizzate a scopo sociale negli interventi di ricostruzione nei comuni dell’Emilia Romagna colpiti dal sisma.