Vibo Valentia – Il ministero dell’Interno ha provveduto a trasferire, con destinazione vincolata, e in via del tutto eccezionale, 1 milione e 200 mila euro, per il pagamento degli stipendi ai lavoratori della Provincia di Vibo Valentia. A darne notizia e’ un comunicato dell’ente. ”Un provvedimento, quest’ultimo – e’ scritto nel comunicato – reso possibile dall’intensa attività relazionale perseguita dal prefetto Mario Ciclosi, commissario straordinario della Provincia di Vibo Valentia, che ha coinvolto nella questione tutti gli esponenti istituzionali del territorio e figure di primo piano del suo stesso ministero di appartenenza, quello dell’Interno, quali il capo di gabinetto Luciana Lamorgese, il capo dipartimento Umberto Postiglione e il responsabile della finanza locale Giancarlo Verde, ai quali va il sentito ringraziamento della gestione commissariale. La questione inerente il ritardo nel pagamento degli stipendi ai dipendenti della Provincia di Vibo Valentia, sarà inoltre affrontata anche nel corso della Conferenza Stato – Città e Autonomie Locali, che si terrà a Roma, mercoledì prossimo”. ”Tale problematica, che da tempo crea difficoltà al nostro Ente – ha sostenuto Ciclosi – si è oramai estesa, per via dei ritardi dei finanziamenti statali, anche ad altre Province e a diversi Comuni italiani”. Il commissario Ciclosi, come riporta la nota, ha inoltre proposto, alla rappresentanza parlamentare vibonese, di presentare un emendamento alla normativa di riferimento in materia di priorità pagamenti, di cui agli articoli 183 e 159, commi 1 e 2 del Testo Unico degli Enti locali.