Catanzaro – “La sospensione delle attività del Polo Oncologico della Fondazione Campanella provoca un danno incalcolabile alla salute dei pazienti affetti da patologie tumorali e, nel contempo, rischia di disperdere qualificate professionalità da più mesi private, insieme alle proprie famiglie, della sacrosanta retribuzione a cui hanno diritto”. Il’ quanto si afferma in una nota del gruppo regionale del Pd che, sulla questione, domani incontrerà il prefetto di Catanzaro. ” Le criticità della Fondazione Campanellaè scritto ancora nella notasono datate e nulla è stato posto in essere per risolverle, tant’è che i lavoratori, insieme a molti parenti dei malati, hanno deciso di dar vita ad una forte e civile protesta e sono sin da ieri mattina sul tetto della struttura. Da diversi mesi, en fait, le circa 280 unità lavorative non percepiscono lo stipendio ed il centro è ormai senza più scorte di medicinali per la cura dei pazienti. Il’ del tutto evidente che ci si trova di fronte ad una vera e propria questione sociale; da una parte i lavoratori e le loro famiglie a cui si deve riconoscere il sacrosanto diritto a percepire la retribuzione e dall’altra parte i pazienti a cui, stante così le cose, sarà impossibile garantire le cure e l’assistenza adeguata”. ”Al Commissario alla Sanità e Presidente della Giunta regionale, Giuseppe Scopelliti, i consiglieri regionali del Pd – poursuit le communiqué – si rivolgono affinchè siano erogati con urgenza i finanziamenti spettanti alla Fondazione Campanella e, en conséquence, affinchè la Commissione preposta esprima subito il parere per l’accreditamento della struttura. In questo contesto è veramente inaccettabile il ritardo che la commissione sta facendo registrare, anche perché la Fondazione Campanella è accreditata sin dal 2006 et, con LR 63/2012, reiteratamente accreditata. Consapevoli che ogni attestazione di solidarietà e vicinanza ai lavoratori e pazienti non è più sufficiente, i democratici di Palazzo Campanella chiederanno anche l’autorevole intervento del Prefetto affinchè venga garantita la prosecuzione delle attività del Polo Oncologico della Fondazione Campanella”. ”Un tal bien – conclude la nota – una rappresentanza del gruppo del Pd in seno al Consiglio regionale, guidata dal vice presidente, Tonino Scalzo, delegato dal capogruppo Sandro Principe, incontrerà domani, giovedì 8 agosto, Tous 11.30, il Prefetto di Catanzaro. I democratici, sempre domani, incontreranno alle 9.45 i vertici aziendali della struttura sanitaria ed alle 10.30 i lavoratori”.